skip to Main Content

Appendice alle piacevolezze varie – il Bargello

 

Appendice alle piacevolezze varie

Anche i filatelici di Emporium 2014 al Palazzo delle Esposizioni (quello che Carlo Rovini chiamava “catafalco”) hanno fatto ricorso a gente forestiera per commemorare l’anniversario di Francesco Feroni.
Obbiettivamente dobbiamo riconoscere che l’intervento di Patrizia Vezzosi, che leggiamo nella “plaquette” a stampa della manifestazione, è sostanzialmente corretto, salvo dove afferma che il Feroni è un illustre empolese del Seicento oggi praticamente sconosciuto.
Questa è una solenne balla. Basterà fare riferimento – su piazza, a prescindere dalle ricerche della Benigni e di Paolucci – a numerosi scritti del Lastraioli fino dagli anni ’80, da ultimo ripresi anche in questi sito, dove per la prima volta è stata pubblicata una fotografia dell’atto di battesimo del personaggio, col corredo di capillari indagini del Pagliai per individuare la casa natale del marchese di Bellavista, l’empolese più ricco di tutti i tempi.
Tanta gente farebbe bene a informarsi meglio per evitare il rimprovero di non avere studiato a sufficienza.

IL BARGELLO

21 settembre 2014

bargello 21 settembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top