skip to Main Content

Stemma famiglia BRACCI

Lo stemma della famiglia Bracci si trova apposto nel centro storico di Vinci, nella piazza Leonardo da Vinci ed esattamente di fronte all’ingresso principale del Municipio.
Lo stemma è facilmente leggibile pur essendo lievemente consunto, e si evince la presenza di un braccio destro o “destrocherio” la cui mano è consunta superiormente; tuttavia la parte residuale della mano nonchè l’assenza di pregresse tracce di oggetti o pugnali sopra la mano comporta l’attribuzione e identificazione dello stemma dei Bracci, scartando l’ipotesi che si potesse trattare dei Feroni, possidenti anch’essi di beni in Vinci.[1]
L’ulteriore conforto dell’attribuzione proviene da un consulto scambiato con Paolo Santini, il quale mi ha accennato che l’edificio su cui è apposto lo stemma è conosciuto anche come la “Fattoria Bracci” in piazza.

Stemma famiglia Bracci

Stemma famiglia Bracci

Il cognome della Famiglia Bracci compare negli elenchi dei possessori di edifici nel castello di Empoli ben documentati negli anni 1649, 1710, 1724 e  1759, mentre non risultano censiti nelle tavole indicative dei possessori del Catasto leopoldino 1820; tuttavia all’anno 1710 sono censiti nell’elenco possessori i “Bracci di Castello” (Castelfiorentino) e i “Bracci di Firenze”.
Si rimane in attesa di ricevere ulteriori approfondimenti.

Descrizione araldica:
D’oro, al destrocherio con il pugno chiuso di carnagione, vestito di rosso. [2]

Ubicazione: Vinci, piazza Leonardo da Vinci n. 5 (Consulta la mappa → )

Stato conservazione: sufficiente, ma vi sono alterazioni cromatiche, polverizzazione dello scudo e superficiali, con distacchi di frammenti avanzati.

Tipologia: lapidea e apposto su facciata intonacata esterna.

Annotazioni: da non confondere col simile stemma dei Feroni.

Note e Riferimenti:
[1] Archivio privato Feroni, Acquisti fatti dalla casa Feroni dal 1527 al 1702, filza I;
[2] ASFi, Fondo Ceramelli Papiani, ASFi, fasc. 949; ASFi, Manoscritti, 471, “Armi di Firenze, Città, terre e Castelli, e Famiglie fiorentine”, sec. XVIII;

↖ CONSULTA IL REPERTORIO DEGLI STEMMI E FAMIGLIE

Stemma famiglia Bracci

Stemma famiglia Bracci

Articoli correlati

This Post Has 2 Comments
  1. Da notare la forte somiglianza con lo stemma apposto sul comune di Bracciano.
    Nel 1419 Papa Martino Vº, ne conferma il possesso a Braccio che ne affida il comando al fido Orsini.
    Questi appone lo stemma del suo comandante aggiungendo la rosa degli Orsini
    Da notare lo stemma non rappresenta il montone nero che lui assumera’ successivamente

  2. Lo stemma indicato nella foto si riferisce al secolo XIV/XVº. La famiglia da Montone si trasferisce ad Arezzo probabilmente nel secolo XIIIº ove prospera nell’attivita’ della lana. Magistrati e successivamente banchieri aprono a Firenze ove nel 1395 sono proprietari di case. Palazzo Bracci in via dei Ginori sara’ una aquisizione successiva. Il matrimonio con il neo marchese Ferroni lo spingera’ a fregiarsi dello stemma della moglie vestendolo d’arme. Le proprieta’ della famiglia erano anche in citta’ vicine ove svolgevano la loro attivita’. Faranno parte della banca Strozzi sin dal ‘500.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top