skip to Main Content

Save the tabernacolo in via Ridolfi

Il degrado avanza e compie un’altro passo avverso il tabernacolo della Madonna di Loreto, situato all’incrocio di via Ridolfi e via delle Murina.

Empoli - Via Ridolfi Tabernacolo Madonna di Loreto 02-10-2015 (2)

Tabernacolo Madonna di Loreto 02-10-2015 – foto di Carlo Pagliai


 

Tempo fa l’infisso in legno protettivo dell’immagine fu danneggiato da una maldestra manovra di un mezzo pesante (in base a quanto riferitoci) e mai ripristinato.
Qualche buon’anima vi ha posto un telo di nylon ma anche questo recentemente è stato danneggiato in circostanze non conosciute: la parte bassa del telo provvisorio (mica tanto) è stata strappata, consentendo quindi il possibile ingresso di acqua piovana.

 

Empoli - Via Ridolfi Tabernacolo Madonna di Loreto 02-10-2015 (1)

Tabernacolo Madonna di Loreto 02-10-2015 – foto di Carlo Pagliai

 

In attesa di possibile soluzione, quale la traslazione in un museo dell’immagine e sostituzione di una sua copia fedele; se sarà necessario avviare una campagna raccolta fondi a sostegno della possibile iniziativa, il sito Della Storia d’Empoli sarà pienamente disponibile a offrirne spazio divulgativo.

                                                              Carlo Pagliai

 

APPENDICE SUL TABERNACOLO
Si tratta di una edicola incorniciata e centinata in pietra serena e rappresenta la Madonna di Loreto che protegge la città di Empoli.
La Madonna lauretana è raffigurata con sovrastanti angeli e cherubini che nelle leggenda sorreggono la Vergine nel trasvolo sul mare per infine atterrare nel territorio di Loreto (provincia di Ancona) per questo motivo è stata la protettrice dei viaggiatori e navigatori, e più modernamente degli aviatori.

PER APPROFONDIMENTI:

Tabernacolo della Madonna di Loreto in Via Ridolfi – di C. Pagliai

Il restauro del Tabernacolo della Madonna di Loreto – di S. Salvadori

 

Articoli correlati

This Post Has One Comment
  1. era stato restaurato qualche anno fa dall’alderighi con il contributo delle signore del rotary
    bisogna trovare un metodo migliore per proteggere il tutto
    un tempo esisteva anche una cornice in legno con trasparente che è sparito
    attualmente la protezione trasparente è sfondata
    ricordo che gli ambienti interni hanno ospitato il baccalà del ghezzi e quindi va fatta una bonifica per il sale
    una protezione dalla pioggia potrebbe essere formata con una scossalina di rame inserita nel muro sulla parte tonda della cornice
    anche la finestra sul pavimento sottostante l’immagine è rotta e non fa vedere quello che contiene
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top