skip to Main Content

Piazza del Popolo, ma prima come si chiamava?

Difficile a credersi, per pochi mesi l’odierna Piazza del Popolo oltre ad essere stata denominata Piazza del Littorio, secondo questa cartolina sembra sia stata denominata (per pochissimo tempo) Piazza Italo Balbo (Giu 1896 – Giu 1940) e quindi si procederà a celere riscontro negli atti d’archivio comunale.
Quello che invece era già noto e anticipato dal Lastraioli, è che questa piazza fu per pochi mesi denominata Piazza della Repubblica nel periodo della Repubblica Sociale Italiana, ma considerato i tempi e l’arrivo degli Alleati ad Empoli verso l’estate del 1944, tale intestazione è durata pochissimo.
In primo piano vi è la Casa del Fascio occupante in realtà alcuni spazi dell’ex Teatro Salvini, tuttavia la foto desta alcuni dubbi: sembra scattata in una città fantasma, non c’è una bandiera nè manifesti inneggianti al Dux, non c’è una finestra aperta anche scattata in pieno giorno (vedasi le ombre).
Il campanile di S. Agostino svetta ancora la città, tuttavia vien da domandarsi se questa foto non sfrutti una immagine scattata anni prima, se non addirittura alla fine dei lavori, piuttosto che in una data successiva alla morte di Balbo (Giu 1940).
C’è un altro particolare che attira l’attenzione: la figura sopra il tetto sulla sinistra del palazzo sembra un uomo ma non quadra molto con la prospettiva, chissà cosa di cosa si tratta. Avete suggerimenti ? inviateli a dellastoriadempoli@gmail.com

Nota aggiunta il 14/03/2014 08.50:
Secondo un nostro lettore non è da escludere che si possa trattare di un fotomontaggio di un modellino, facendo l’esempio anche di un plastico di Mies Van Der Rohe; tale ipotesi non può essere esclusa in quanto, tuttavia rimane il fatto che un plastico progettuale dovrebbe risalire all’epoca di progettazione/realizzazione di questo fronte 1926/32, mentre la presente cartolina dovrebbe, condizionale d’obbligo, attestarsi in epoca successiva alla morte di Balbo.
Bisogna pur ammettere che se fosse un immagine fotoritoccata con le tecniche dell’epoca, costoro erano davvero bravi, notare bene i particolari delle ombre.

Nota aggiunta il 04/05/2014 23.26:
E’ pervenuta una cartolina di buona qualità, dalla quale si ha una migliore visione del contesto urbano e soprattutto acclarante il rapporto tra i fronti edilizi del Palazzo e le case di Via delle Conce (vicolo lato sinistro). Tale immagine sembra togliere il dubbio sollevato nella precedente nota.

Cartolina, Piazza Italo Balbo

Cartolina, Piazza Italo Balbo

Articoli correlati

This Post Has One Comment
  1. L’omino sembrerebbe essere un comignolo. L’intera immagine una rappresentazione grafica piú che una foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top