skip to Main Content

Il Piaggione visto da via Ridolfi – foto di Davide Pelagotti

Un nostro lettore, Davide Pelagotti, ci ha inviato alcune interessanti immagini d’epoca di Empoli emerse da un album di famiglia.
Ci segnala che sul retro vi è apposto il timbro di Pietro Caponi, fotografo molto attivo ad Empoli a partire dagli anni Trenta del Novecento e di cui abbiamo pubblicato il suo celebre FONDO CAPONI →

La veduta è scattata da un preciso angolo dell’odierna Piazza Guido Guerra, luogo che noi empolesi amiamo chiamare “Piaggione” in memoria dello spiaggione una volta presente nella più ampia golena del fiume e parzialmente interrato a metà Ottocento.
Si tratta dell’intersezione con via Ridolfi, e lo scatto puntava verso il villaggio di Spicchio, che qui appare ancora ristretto tra Arno e le colline.
Nel mezzo lo spiazzo del Piaggione, adibito a bucataia all’aperto ad opera delle massaie che lavavano i panni nel fiume, di cui si propone una seconda prospettiva:
http://www.dellastoriadempoli.it/il-piaggione-col-bucato-steso/

in seguito lo spazio del Piaggione verrà adibito anche a ippodromo, affollato da empolesi che si addossavano numerosi agli steccati che cingevano il circuito:

http://www.dellastoriadempoli.it/quando-sul-piaggione-correan-i-cavalli/

http://www.dellastoriadempoli.it/fondo-pietro-caponi-empoli-volume-i-pagina-12/

E’ stato inoltre adibito ad accampamento per truppe militari in rassegna per manifestazioni in città:

http://www.dellastoriadempoli.it/campeggi-ad-empoli/

E non tutti sapranno che avrebbe potuto divenire un nuovo spazio urbano del Regime col progetto della nuova Casa del Fascio redatto nel 1938 dall’allora Arch. Gamberini.
La storia ebbe però un diverso corso.

Premesso ciò, presentiamo l’immagine del Piaggione, per gentile concessione di Davide Pelagotti a cui va uno speciale ringraziamento.

 

Empoli - Veduta del Piaggione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top