skip to Main Content

Incisione di Empoli, versione colorata postuma

Stampa colorata della versione già pubblicata tra 1801 e 1803 nella raccolta del Fontani.


Vista in un esercizio commerciale del centro storico, meritava pubblicazione.

Il disegno originale si chiama Veduta d’Empoli, ed è tratto dal libro Viaggio pittorico della Toscana, di FONTANI Francesco.

Il disegno fu prodotto da J. e A. Terreni. Si tratta di una bella rappresentazione che inquadra la sponda empolese sull’Arno, in cui capeggia l’antico mulino del sale.

La presenza dei due campanili caratterizza come suo solito lo skyline del castello di Empoli.

Sulla sinistra si può notare la presenza della cosiddetta “Albereta” che esisteva lungo il precedente assetto dell’Arno, il cui toponimo risulta censito nel Catasto Leopoldino; una sua rappresentazione del Cinquecento risulta riportata nel celebre disegno di Empoli redatto nel XVI secolo conservato a Salisburgo.

Carlo Pagliai – Ingegnere e Urbanista

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top