skip to Main Content

Il Teatro Salvini in uno scatto fotografico di ottima qualità.

Diretto erede del teatro fondato dai fratelli Ippolito e Pietro Neri, il teatro intitolato al grande attore Salvini fu il centro delle attività culturali empolesi… finché la torre campanaria della chiesa conventuale di Santo Stefano degli Agostiniani, minata dai tedeschi, non lo distrusse quasi completamente.

18-teatro-Salvini


Ci fu anche chi pensò di ricostruirlo, uguale a com’era, ma poi non se ne fece di nulla e gli empolesi si dovettero accontentare di strutture teatrali più modeste e con minore storia alle spalle. Della costruzione ex novo di un teatro moderno se ne parlò anni indietro, ma tutto rimase ugualmente nel dimenticatoio. Si disse allora che il teatro Shalom (presso la Madonnina del Grappa),  bastava e avanzava per i bisogni culturali della città…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top