skip to Main Content

Empoli e la Toscana sotto Napoleone: Ven 07 Novembre al Palazzo Ghibellino

Empoli e la Toscana sotto Napoleone

In occasione del Bicentenario di Napoleone all’Isola d’Elba   1814/2014

7   Novembre – 10 Dicembre   orario 16.30 – 19.30

Inaugurazione Venerdì 07  Novembre  ore 18.30

Palazzo Ghibellino – Piazza Farinata degli Uberti

a cura di:

Werther Ruggeri  –  Giovanni Guerri  –  Vanna Arrighi


Una mostra su “Empoli e la Toscana sotto Napoleone” sta per essere inaugurata al Circolo Arti Figurative, in Piazza Farinata degli Uberti.
Il giorno venerdì 7 novembre, alle 18.30 è in programma il ‘taglio del nastro’ per l’esposizione curata dall’Associazione Amici dell’archivio storico con la collaborazione del Comune di Empoli e l’Archivio Comunale. 

Quest’ anno ricorre il bicentenario dell’arrivo di Bonaparte all’Isola d’Elba, a compimento di un percorso che tra ‘700 e ‘800 lo vide protagonista della vita politica dell’Europa, l’iniziativa vuole infatti ricordare Napoleone, le sue opere istituzionali, sociali e la sua vita. Napoleone raggiunse Portoferraio il 3 maggio 1814, sovrano secondo gli accordi internazionali del principato dell’Elba, da cui ripartì il 26 febbraio dell’anno successivo nel tentativo di riconquistare il potere. 

Attraverso materiali iconografici e documenti provenienti da alcune collezioni private e dall’archivio storico di Empoli, con cui è stata allestita la mostra, il pubblico può viaggiare con la mente ripercorrendo alcuni dei momenti della vita di Napoleone.

Vengono presentate le diverse riforme introdotte nel Granducato di Toscana, stato indipendente dal 1569 al 1859, inoltre durante l’esposizione curata da Werther Ruggeri, Giovanni Guerri e Vanna Arrighi, saranno presi in considerazione, oltre ai membri della famiglia napoleonica,  le peculiarità delle organizzazioni amministrative e giudiziarie dei dipartimenti toscani come l’istituzione delle mairie e delle prefetture, le innovazioni politiche e amministrative introdotte dal sistema francese, per citarne alcune, il nuovo codice civile, il sistema elettorale, l’istituzione dello stato civile e dei bilanci, il sistema metrico decimale. 

La mostra sarà aperta al pubblico fino a mercoledì 10 dicembre, l’iniziativa prevede l’ingresso gratuito, e le aperture saranno esclusivamente pomeridiane dalle 16,30 alle 19,30.

Empoli e la Toscana sotto Napoleone

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top