skip to Main Content

Teatro Shalom: Quando la poesia canta: capolavori di Poesia in Musica

Mercoledì 3 dicembre Filippo Bettoschi e Claudio Proietti eseguiranno il capolavoro Dichterliebe di Robert Schumann insieme a rare ed inedite composizioni di F. Busoni e Castelnuovo Tedesco 

Mercoledì 3 dicembre alle 21 al Teatro Shalom proseguono le Giornate Busoniane con il baritono Filippo Bettoschi e Claudio Proietti al pianoforte per veri capolavori di F. Busoni, M. Castelnuovo Tedesco, R. Schumann.

Un concerto fusione di musica e poesia quale quella di Shakespeare, Goethe e Heine, cioè tre dei massimi poeti mai vissuti, e capolavori musicali quali il Dichterliebe (Amore di poeta) di Robert Schumann, il più celebre e compiuto dei cicli liederistici romantici, perfetta incarnazione degli ideali romantici, dove l’individuo è sinonimo di infinito e nell’amore egli si perde e rinasce continuamente. Tutta la vita e l’opera di Schumann furono dedicate a sua moglie Clara e, com’è stato scritto, “non esistono in musica dichiarazioni più sentite dei Lieder d’amore scritti per lei nell’anno delle nozze.” Fra essi spicca Dichterliebe.

Per la prima volta verranno eseguiti i rari 5 Goethe Lieder di Ferruccio Busoni che furono composti fra il 1919 e il 1924 ma raccolti sotto questo titolo comune solo molti anni dopo la morte del compositore, a ulteriore e formidabile testimonianza del profondissimo legame che unì per tutta la vita Busoni con l’opera del poeta di Francoforte, e i 9 Shakespeare Sonnets di Mario Castelnuovo Tedesco, una mirabile raccolta (che comprende in totale 32 Sonetti) tuttora inedita.

Prossimo appuntamento gratuito e fuori abbonamento: venerdì 10 dicembre alle 21 al Cenacolo degli Agostiniani come chiusura della rassegna Parole e musica al Cenacolo, verrà presentato il CD dedicato alla musica da camera di Sandro Fuga (Naxos) con Mauro Tortorelli al violino e Giacomo Fuga al pianoforte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top