skip to Main Content

Il Bargello: Errata corrige

Errata Corrige

       A tutti i poeti manca un verso.
      Quandoque bonus dormitat Homerus.
       E Tralàcche sostiene che poeta si scrive con l’accento sulla zeta.
*

Si potrebbe durare per una serata a ricordare tutti gli aforismi inventati dai dotti per giustificare i propri scivoloni.

Non parliamo poi dei refusi tipografici.

Oggi è di moda dar la colpa al correttore scemo del computer, ma non è vero.

Il refuso è ineluttabile. Anche il Bodoni, che era il Bodoni, fece i suoi errori di stampa, come gli scappò in un colophon autoelogiativo.

Bisogna saper distinguere il banale marrone, che dilaga nei pèzzi del Pianigiani su “Emporium”,  dalla cazzata vera e propria assolutamente inescusabile e sputtanante.

Un alto magistrato fiorentino non distingueva “ugello” da “augello”. Per lui il buco e il tappo erano la stessa cosa.

Occhio dunque. Fidarsi dell’ editor non basta mai.

IL BARGELLO          10 gennaio 2014

palazzo sandonnini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top