skip to Main Content

Fondazione CRSM: presentazione Visita virtuale della Città

EMPOLI   Arte, storia, sapere e mestieri “Visita virtuale della Città”

La Fondazione CRSM  presenta la sua nuova opera multimediale il 24 luglio nel Chiostro degli Agostiniani

La chiave della città sarà idealmente e simbolicamente consegnata al primo cittadino giovedì 24 luglio alle 21,30, nel magnifico scenario del Chiostro degli Agostiniani, alla presenza dei rappresentanti della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, dei rappresentanti istituzionali della città di Empoli, del direttore artistico dell’opera Alberto Lotti e del curatore dei testi Paolo Santini.

L’opera arriva, ultima in ordine di tempo della collana multimediale prodotta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, dopo le altre pubblicazioni, da San Miniato Palazzo Grifoni, a Montopoli, San Romano e Marti, a Santa Maria a Monte, a Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull’Arno. Il prodotto multimediale, pubblicato per l’occasione su una chiavetta serigrafata contenuta in un elegante cofanetto, si propone come utile strumento, di carattere didattico e divulgativo, facilissimo da utilizzare attraverso ogni tipo di computer per avvicinarsi alla conoscenza della storia, della cultura, dell’economia e delle eccellenze della città in un modo diverso. Le immagini e l’interattività, unite ad una navigabilità “aperta” e totale all’interno dei menu, porteranno rapidamente il lettore a conoscere gli argomenti scelti. Una visita virtuale dei luoghi più importanti di Empoli che si propone di avvicinare anche il grande pubblico, oltre che gli studenti di istituti di ogni ordine e grado, alla conoscenza della storia cittadina. Non è un caso che uno dei punti significativi dell’opera sia una “storia di Empoli” concentrata in un filmato di alcuni minuti corredato da testi realizzati appositamente.

empoli multimediale CRSMTratto caratterizzante dell’opera un apparato di fotografie scattate per l’occasione, naturalmente coperte da diritti d’autore, davvero straordinarie. In particolare, tante vedute aeree, ma soprattutto le foto che utilizzano la tecnologia QuickTime VR; se vi trovate ad esempio all’interno di una chiesa – nel menu dell’opera dedicato – potrete muovervi a vostro agio a 360 gradi, visitando gli altari con un semplice click, e ingrandendo le foto delle opere d’arte con altrettanta facilità. Empoli, Monterappoli, Pontorme, ma anche l’Arno, Santa Maria a Ripa, il cimitero dei Cappuccini, la villa dei Riccardi al Terrafino. E all’interno del menu di Empoli approfondimenti sul centro storico, gli edifici civili e religiosi, le vie e le piazze, visitate da un punto di vista insolito. Un approfondimento particolare poi sui musei empolesi, dal Museo della Collegiata al Museo del Vetro, al paleontologico. Naturalmente, a corredo delle straordinarie immagini, non manca un agile apparato di testi, così come richiesto dal tipo di mezzo, con approfondimenti su personaggi come Jacopo Pontormo, Giuseppe Del Papa, Ippolito Neri piuttosto che Vincenzo Salvagnoli o Ferruccio Busoni e tanti altri. Insomma, una panoramica davvero a 360 gradi della Empoli che fu, con uno sguardo all’attualità. Infatti, appena inserita la chiavetta nel nostro dispositivo, si avvia un filmato sulle eccellenze empolesi di oggi, le industrie del saper fare e della qualità che fanno grande Empoli in Italia e nel mondo. La navigazione è assolutamente libera. Un’imperdibile passeggiata per scoprirne la storia, l’arte e la cultura, i mestieri, il sapere.

“La Fondazione CRSM – dichiara il Presidente Guicciardini Salini – opera sul Territorio sostenendo in particolare lo sviluppo locale, l’arte e la cultura e l’educazione dei giovani. Questa opera che tocca trasversalmente tutti questi ambiti, è il simbolo della vocazione della nostra Istituzione al proprio territorio che comprende, fra gli altri, il Comune di Empoli. E’ stato un lavoro importante di recupero di informazioni e raccolta di immagini, un lavoro che è stato possibile grazie alla collaborazione di tutte le realtà della città, un lavoro fatto prima di tutto con la passione di chi opera da oltre 180 anni per la Comunità”

“In una piccola chiavetta una grande opportunità di conoscenza della nostra città – queste le parole del sindaco di Empoli Brenda Barnini – Non solo uno strumento utile, affascinante, interessante e qualificato per la didattica dei nostri studenti; ma anche un momento per tanti concittadini per tornare a conoscere, o farlo addirittura per la prima volta, ciò che Empoli è stata e ciò che oggi offre a livello storico-culturale e artistico. I personaggi, i luoghi, le immagini della nostra città. Un prezioso mezzo per non dimenticare e per conoscere le origini e i tanti perché del territorio. Navigare in questa pagina multimediale non può che far pensare alle grandi potenzialità turistiche di Empoli. Veicolare le nostre bellezze significa poter rilanciare un settore che può ridare linfa a tutta l’area. Vedere queste immagini richiama a un concetto di bello e di bellezza che è allo stesso tempo carico di storia, ma anche deve far riflettere sull’importanza di mantenere alto un senso civico in grado di apprezzare e quindi conservare il nostro patrimonio. Va ringraziata la Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato per questo progetto, per averlo pensato e realizzato bene grazie a professionisti del settore. Una chiavetta che davvero apre a tutti l’universo empolese”.

Fonte: comunicato stampa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top