skip to Main Content

Come si prendeva l’acqua in Empoli tanti decenni fa….

Immagine della vita quotidiana in città: l’approvvigionamento dell’acqua avveniva riempiendo pesanti brocche alla fontana del Pampaloni, per essere poi trasportate a piedi fin su nei piani alti delle case in centro

 

Empoli - Fontana del Pampaloni Piazza dei Leoni Palazzo Ghibellino

Piazza Farinata degli Uberti, Fondo Guerri, per g.c. alla pubblicazione


Carlo Pagliai

di CARLO PAGLIAI        segui  su    logo twitter    Linkedin   Facebook 

 


Pochi giorni fa scrissi l’articolo relativo al Palazzo Del Bianco, che si affaccia sul fronte ovest della Piazza Farinata degli Uberti a Empoli, la nostra affezionata Piazza dei Leoni.

Oggi “sbuca fuori” dal formidabile fondo fotografico Guerri una notevole cartolina raffigurante la fontana del Pampaloni, il Palazzo Ghibellino e una parte della facciata del Palazzo Del Bianco (sulla sinistra).

Su questo palazzo si possono leggere elementi decorativi architettonici che ormai sono andati via via mancando nel tempo. Nella cartolina è possibile leggere i timpani e le arcatelle trilobate poste sopra le finestre, ovviamente dipinte sulle facciata, e risaltate nella foto con alcuni trucchi di foto ritocco dell’epoca.

Probabilmente l’immagine nativa non era di particolare gradimento del fotografo che la ritoccò nell’intento di migliorare l’aspetto estetico del fabbricato.
Un altro particolare che colpisce è la signora, una probabile massaia empolese, con sguardo serio, gonnellona e maglia pesante, lasciando intuire un clima freddo; sulla destra della fontana si nota anche un ragazzo di spalle.

Occorre pure notare che sul Palazzo Ghibellino, al di sopra della copertura, vi era ancora esistente la ex “Torre Del Papa”, una probabile torre tipo colombaia tamponata.
Tale definizione è riportata nel quadro raffigurante Empoli e conservato al Terraio.

L’APPROFONDIMENTO SU PALAZZO DEL BIANCO →

Empoli - Piazza Farinata degli Uberti (6)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top