skip to Main Content

Tempesta a Stabbia e Lazzeretto, 19 settembre 2014

oggi 19 Sett. alle 11.30: una tempesta vera e propria si è abbattuta sulle frazioni di Lazzeretto e Stabbia, dove addirittura si è formata una tromba d’aria che vi ha sfogato la propria furia distruttiva.
Sullo stato dei luoghi: danneggiate molte coperture, vetrate e finestre rotte, edifici resi inagibili in tutto o in parte inagibili a causa dei crolli di materiali.
L’evento è stato accompagnato anche da intensa grandinata che ha danneggiato le auto, facciate e serramenti, i cui segni sono ancora visibili e impressionanti.

Spendiamo una nota sui dati meteo rilevati dalle stazioni di monitoraggio del Centro Funzionale di monitoraggio meteo toscano:

Pioggia: caduti 17 mm dalle 11.15 alle 11.30, ovvero in soli 15 minuti!
Dalle 11.30 alle 12.00 sono caduti 1,2 mm di pioggia.

Immaginiamo di stendere un tappeto “virtuale” di pioggia spesso 1 cm: da ogni km quadrato scaturisce = 1000 m x 1000 m x 0,01 ml = 10.000 mc di acqua.
In termini idrologici questa quantità diviene dannosa e critica se concentrata in questi brevi lassi di tempo come nell’evento di oggi.

La pioggia, di per se esigua in termini quantitativi, si è rivelata dannosa in quanto concentrata nei 15 minuti, troppo pochi per consentire al territorio e ai sistemi fognari urbani la ricezione delle acque di “prima pioggia”, ovvero la prima quantità di acque superficiali che arriva allo smaltimento.

Aggiornamento inserito il 20/09 ore 14.30:

Filmato con drone eseguito su Stabbia, per g.c. di Heli Center di Empoli:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top