skip to Main Content

L’ex asilo in Barzino in una vecchia foto.

L’ex asilo di Barzino[1], già “Casa della Madre e del Fanciullo” e nota agli empolesi come “O.N.M.I.” [1/bis], e oggi edificio esistente e praticamente invariato.
Non si ha una precisa datazione dell’immagine, ma questa è almeno anteriore all’anno 1965 perchè nella foto aerea IGM dello stesso anno si nota la presenza di alcuni piccoli alberi piantati di fronte, gli stessi presenti ancora oggi.
La foto ci è stata inviata direttamente dagli amici del Centro Accoglienza di Empoli tramite Claudio Freschi; il C.A.E., per chi non lo conoscesse, è un’importante realtà  in tema di solidarietà sociale nata nel 1983 su iniziativa di Claudio Fresco, Silvano Guerrini ed i genitori dei ragazzi ex tossicodipendenti col “Progetto Uomo”.[1] 
Da allora ad oggi l’organizzazione ha fatto molti passi fino ad evolversi nell’attuale Centro Accoglienza di Empoli.

Si ringrazia l’amico Claudio Freschi che ci ha consentito la pubblicazione di questa loro foto d’epoca, pubblicata sul loro sito web, invitando i lettori a visitare il loro sito web: http://www.centroaccoglienzaempoli.it  →

 

Note e Riferimenti:
[1]
toponimo o località di Empoli;
[1/bis] nota aggiunta il 31/07/2014 alle 12.40;
[2] Desunto dal sito ufficiale del Centro Accoglienza Empoli http://www.centroaccoglienzaempoli.it/chi_siamo_italiano.php;

Empoli - Statale 67 Centro accoglienza Barzino dal CEV

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top