skip to Main Content

Empoli nel Piano di Ricostruzione 1947: Bisarnella, Mariambini, Lungarno


↖ TORNA ALL’ELENCO DEI PIANI REGOLATORI E DELLE MAPPE

← TORNA AL PIANO DI RICOSTRUZIONE 1947 – QUADRO GENERALE

Le tavole particolareggiate

Le tavole particolareggiate

Il Piano di Ricostruzione 1947, oltre ad alcune tavole di carattere generale relative all’ambito circostante al Capoluogo, fu articolato con sei tavole particolareggiate.
Queste tavole furono redatte in scala 1:2000 sulla base del corrispondente Foglio di mappa del Catasto Urbano allora vigente.

A nord (alto) l’attuale Parco Mariambini sarebbe stato tranciato in due da una traversa posta alla metà circa di Via Bisarnella; risulta assente il tracciato della nuova Statale 67.
Al centro della tavola, posto all’incrocio di Via Bisarnella e Via Salvagnoli, era previsto il nuovo teatro, ed era prevista la realizzata Via Pievano Rolando confluente in Piazza Guido Guerra come oggi.
A sud (basso) all’incrocio di Via del Giglio e Via Ridolfi al posto dell’edificio sede di una nota pasticceria vi sarebbe stata realizzata la famigerata “Piazzetta degli affari”, operando una sostituzione edilizia col profondo arretramento del fronte stradale per far spazio alla nuova disposizione dei loggiati e distaccando il tutto con un vicolo sul fianco ovest.
Di fronte al posto dell’ex Palazzo Rigoli seriamente danneggiato dagli eventi bellici sarebbe stato arretrato il fronte stradale senza realizzare gli odierni portici che conosciamo.
In effetti sarebbe stato un intervento profondo e incisivo per il centro di Empoli.

Per una migliore lettura delle previsioni urbanistiche si rimanda alla Legenda del Piano →

Bisarnella, Mariambini, Lungarno

Bisarnella, Mariambini, Lungarno

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top