skip to Main Content

In centro non molti anni fa

Risalente probabilmente ai primi anni Sessanta, e ovviamente si evince lo stato posteriore alla ricostruzione dell’incrocio, in cui tutti e quattro le cantonate furono gravemente danneggiate dalle “minen” germaniche. Infatti i quattro palazzi angolari sono assai diversi dalle foto d’epoca ante belliche.
Questo incrocio tra le vie del Giglio e Ridolfi era soprannominato “Canto dei Galli” in quanto il palazzo coi portici sulla destra (oggi vi è la pasticceria Gaggioli e Vezzosi) era il Palazzo dei Galli, importante famiglia empolese di cui risulta proprietaria di esso anche nelle tavole indicative del catasto leopoldino 1820.
In primo piano sulla sinistra vi è il Bar Italia, sulla destra invece la ex sede del Credito Italiano di cui sembra scorgere una porta d’ingresso murata.
Non sfuggono particolari quali le insegne “a neon filiformi” poste a bandiera e le diverse persone in bicicletta in centro che probabilmente staranno rincasando per il pranzo, a giudicare dall’ora presunta (l’ombre proiettate sembrano indicare il mezzogiorno).

Empoli - Via del Giglio incrocio Via Ridolfi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top