skip to Main Content

Il restyling dei vicoli mediovali di Empoli per rilanciare il ’’giro’’ delle vetrine

E’ con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato che il Comune di Empoli  ha riqualificato una parte significativa del centro: i tre  principali vicoli medioevali hanno nuovo splendore e nuovi arredi.

I vicoli sono una caratteristica del centro della città, famosa per il vetro e le confezioni, il cui centro, pur risentendo della crisi degli ultimi anni, ha un commercio fiorente e apprezzato ben oltre i confini comunali. I vicoli in questione sono: il vicolo della Gendarmeria, il vicolo di San Francesco e il vicolo di Santo Stefano. Su tutti e tre  sono stati effettuati interventi di restyling generale: riqualificazione complessiva e nuovi arredi. Il vicolo della Gendarmeria è quello fra via del Giglio e via Chiara.
Qui l’intervento è consistito in un adeguato impianto di illuminazione, contraddistinto da due diverse tonalità di colore, in modo da evidenziare le varie porzioni del vicolo. Le parti del percorso, i cosiddetti “tunnel”, sono stati illuminati da una luce di colore ambra, mentre le parti aperte hanno un’illuminazione di un colore bianco caldo autunnale. Infine, sono state poste alle pareti tre fioriere in lamiera di acciaio zincato a caldo e verniciate di color grigio antracite, ad un’altezza da terra di circa due metri.

Per quanto riguarda il vicolo San Francesco, l’intervento ha riqualificato uno scorcio suggestivo del centro, mettendo in evidenza l’interessante vista prospettica, da via del Giglio, di una porzione della Collegiata e del campanile. Anche qui è stato realizzato un adeguato impianto di illuminazione a luce “radente”, ovvero l’installazione, sotto la gronda, di barre a luce led, importanti per mettere in evidenza la prima porzione della facciata della Collegiata e l’adiacente scalinata di accesso.

Il vicolo di Santo Stefano, tra via Del Papa e via De’ Neri, grazie a questi lavori finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato è stato anche riaperto al pubblico. Si tratta di un vicolo coperto,  ora valorizzato da una nuova pavimentazione.
La sistemazione dei vicoli è un capitolo strategico del rilancio del centro e  il sindaco Brenda Barnini ringrazia la Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato che, anche finanziando questo progetto, “conferma un’attenzione particolare al territorio e alla valorizzazione dei centri urbani che – dice –  con adeguate riqualificazioni, trovano al loro interno le risorse per affrontare nuove sfide future”

Fonte: comunicato stampa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top