skip to Main Content

Capirotti….Capirotti…all’ Ospedale !! – di Roberto Taviani

Babbo aveva un ingrosso di frutta e verdura, vicino al piazzale dove il giovedì si teneva il “Mercato”, proprio accanto a quella bella “loggia delle erbe” distrutta in guerra.

Allora c’era una buona attenzione per in prodotti messi in vendita. Spesso durante il trasporto dal mercato centrale di Firenze, col camion, qualche cassetta veniva compressa e il prodotto, specie gli aranci si lesionavano nella buccia. Un Operaio, di solito il “Morino”, nei momenti di calma, ripassava le cassette e metteva da parte i frutti un po’ compressi, crettati.

empoli-via-ferruccio-11-10-2011-1

empoli via ferruccio 11-10-2011

Si chiamavano “Capirotti”. Di solito molti passanti si fermavano e chiedevano un po’ di capirotti. Uno ci aveva preso l’abitudine e li requisiva quasi tutti. Una mattina rieccolo..< Capirotti ? > e il Morino pronto…< All’Ospedale> !! io piccino che ero li’, non capii e con la curiosità de’ bambini gli chiesi perchè…e Lui…< o Roberto n’ do va chi ha la testa rotta…?

Doventò un modo di dire.

Poi quando i capirotti ce n’erano proprio tanti li caricava sul triciclo e li portava alle Benedettine perchè li dessero al maiale che avevano nell’orto. Il “Morino” che portava i capirotti era uno de’pochi uomini, insieme al Dottore, al Veterinario che di certo era “Sordo” (il Dr.Soldi) e pochi altri ad essere ammesso a violare la clausura.

Un giorno si va con nonna a portare una gonnella a rammendare e la Suorina dietro la grata ci da un bel barattolo di marmellata….< grazie…voi ci mandate i capirotti per il maiale…ma vu sapessi quante belle marmellate ci si fa, poi si scattivano appena e si mangiano….> ..Com’era bona la marmellata di “Capirotti” delle Suorine !…..una cosina leggera appena scritta…magari se decidi di metterla aspetta un po’…oggi hai messo tanta roba !

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top