Laura Boldrini, Carlo Pagliai e quel che resta a Empoli dell’architettura fascista

Si è fatto un gran discutere in questi giorni della proposta della presidente della Camera Laura Boldrini di cancellare la scritta dux dall'obelisco posto davanti allo stadio Olimpico di Roma in quanto inneggiante al fascismo. Una polemica che ha naturalmente coinvolto tutta l'architettura del ventennio che, al di là delle scitte mussoliniane, è ancora ben presente nelle nostre città.