skip to Main Content

Spedale Vecchio, un angolo in degrado – di Carlo Pagliai

degradoNon sarà il solito articolo di polemica sul degrado urbano che ormai affollano le prime pagine di cronaca locale, tuttavia la foto si commenta da sola.

La facciata dello Spedale Vecchio di Empoli su Via Paladini in soli tre anni è diventata un murales e neanche bello, tenuto conto che il murales è un arte come tante altre.
La foto in basso, ovvero quella priva di scritte, la scattai in occasione della Tesi di laurea in Architettura il 14 Luglio 2010, e la foto superiore invece il 19 Giugno scorso.
Premesso che ogni pomeriggio questa piazzetta è diventata frequente ritrovo di ragazzini urlanti, magari amici degli “artisti” autori di questa accozzaglia, devo dire che se questa è l’immagine proiettiva dello standard generazionale di oggi…la Sora Lella esclamerebbe un ” ‘Annamo bbene”.
L’arte dei murales va praticata negli spazi idonei magari promuovendo concorsi tematici su supporto rimovibile quali appositi strati film asportabili, tuttavia le facciate di edifici storici meriterebbero maggior tutela e interesse dagli stessi cittadini, anche più piccoli.
Di questo passo un angolo caratteristico di Empoli somiglierà sempre più ad un sobborgo del celebre film “I guerrieri della notte”, un cult degli anni Settanta.

Carlo Pagliai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top