skip to Main Content

Poeri Leoni

Non ho parole. Quanti di noi da bambini ci saranno montati sopra  stringendo con le un unghie le chiome di queste marmoree sculture?
Ancora oggi i pargoletti ci montano sopra divertendosi, tentando di cavalcare una pietra inanimata ma realistica per scultura, accompagnati da qualche genitore che sorride e scatta qualche foto ricordo per il lieto momento.

Evidentemente non tutti la pensano così, ed un elemento del “salotto buono” è stato sbeffeggiato con un segno di banale imbecillaggine.
Sarebbe stato bello, per soli cinque secondi, che la statua da pietra morta diventasse carne ruggente proprio nell’istante del gesto.

Chissa se il graffitaro avrebbe proseguito il sui disegno sul naso della fiera improvvisamente animata.

Paolo Pianigiani e Carlo Pagliai

Articoli correlati

This Post Has One Comment
  1. Hanno resistito ai secoli, al ’21, al fascismo, ai bombardamenti, agli Sherman. Non hanno resistito ad un bischero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top