Novità al Canto della ex Farmacia Castellani – di Carlo Pagliai

Pubblicità

20130313_162940Un altro fondamentale tassello di storia del Centro storico di Empoli cambia i suoi connotati.

Ebbene si, trattasi della secolare Farmacia Castellani all’incrocio di Via Ridolfi con Via Giuseppe del Papa (già Canto alla Corona).
Passeggiando venerdì scorso non ho potuto fare a meno di constatare che tutte le serrande erano abbassate, ed erano ivi apposti alcuni cartelli stampati preannuncianti la purtroppo diffusa scritta “affittasi” e annunciando lo spostamento negli adiacenti locali sempre in Via Giuseppe del Papa. Non chiude, ma si sposta lì appresso.

Pubblicità

“Eccoci all’acqua”, ho esclamato.
Sono rimasto sorpreso e mi spiace molto per la secolare farmacia Castellani, presente come tale fin dal 1752 (vedasi insegne prima della loro rimozione), era uno dei pochi riferimenti geografici rimasti.

Purtroppo anche questa cantonata riceve un brutto colpo, frutto della grande Crisi ancora in corso e che sembra senza fine; eppure era riuscita a risorgere anche dopo la grave distruzione avvenuta con le mine tedesche nel 1944, praticamente il palazzo era quasi raso al suolo.

20130313_162953Magari, come già scritto in mio specifico articolo su La Nazione del novembre 2004 (che fece andar su tutte le furie una “tapina”) una recente scelta politica del Piano del traffico/parcheggi combinata con l’apertura di un famigerato centro commerciale hanno accelerato alcuni cambiamenti nelle abitudini dei consumatori, in più ci si è messa la recente Crisi ad affondare gli artigli.

Pubblicità

Di questo passo nelle strade del Centro Storico non rimarranno che poche attività commerciali, e l’uniche attrazioni degne di nota saranno le fioriere e le panche.
Ah già! Dovrei forse chiamarle “arredi urbani”, anche se a mio parere sono “ingombri” urbani utili a riempire il vuoto umano nelle strade e divenire protagonisti negli scatti fotografici.

https://www.facebook.com/pagliai.carlo

Empoli - Via Del Papa 14-11-2012 45

Pubblicità

Lascia un commento