skip to Main Content

Newsletter n° 02/2014 del 13/10/2014

Newsletter n° 02/2014 del  13/10/2014

Cari amici e lettori, inviamo ns consueta newsletter per segnalarvi i nostri ultimi articoli pubblicati sul sito www.dellastoriadempoli.it

Cordiali saluti a tutti.                                Carlo Pagliai

Newsletter n° 02/20el  13/10/2014

Cari amici e lettori, inviamo ns consueta newsletter per segnalarvi i nostri ultimi articoli pubblicati sul sito www.dellastoriadempoli.it

Cordiali saluti a tutti.                                Carlo Pagliai

_________________________________________________________________

San Michele a Legnana, chiesa non più esistente tra il Ponterotto e Fibbiana.

La chiesa di San Michele Arcangelo o Sant’Angelo a Legnana (o Legnano) era una volta esistente nell’omonima località compresa tra quelle odierne del Ponterotto e Fibbiana

Giuseppe del Papa: Archiatra e benefattore di Empoli

Nacque ad Empoli nel 1648 addì 1 Marzo alle ore 16 [1] dall’onorato e agiato galantuomo [2] Marco di Lodovico Del Papa e da lisabetta di Pietro Canneri [3], come si evince dall’atto di battesimo

Empoli, Via Ridolfi e il Bar Centrale

Foto d’epoca scattata vicino all’incrocio tra via Ridolfi e via Giuseppe Del Papa, in primo piano si vedono due esercizi di cui un ancora in attività: il Bar Centrale e la “modesteria” di Teresa Montefiori.

1273 Agosto 23: Cessione di Empoli dai Conti Guidi ai Fiorentini

Si pubblica la trascrizione del documento della <<Restituzione, o Vendita di Terre, e Castelli fatta da’ Conti Guidi a’ Fiorentini l’ an. 1273. per soddisfare i vari loro debiti; 

Stemma della famiglia Adimari

Si trova apposto sula tribuna del complesso conventuale di Santa Maria a Ripa, il primo insediamento francescano sorto ad Empoli. 

Piazza, Collegiata e Palazzo Pretorio con la Madonna degli Ebrei in una foto d’epoca

La Piazza Farinata degli Uberti, la Collegiata, il Palazzo Pretorio con la Madonna degli Ebrei, tutti immortalati in questa rarissima immagine tratta da un’inedita cartolina

Stemma dello Spedale degli Innocenti in Empoli

Lo Spedale degli Innocenti fu un’istituzione di beneficenza avviata nel Medioevo a Firenze , e svolgeva un importante quanto delicato ruolo sociale, ovvero si occupava dell’accoglienza, educazione e istruzione dei fanciulli

L ‘ Ultimo inconsolabile – Il Bargello

C’è sempre un ultimo giapponese che non si arrende nemmeno di fronte all’evidenza della verità rivelata da prove ineccepibili. Il sonno della ragione, traviata dalla viscerale faziosità politica, continua a generare sfracelli. 

Stemma della Famiglia Ricci

Ubicato in Empoli nella centralissima via Ridolfi e in fregio dell’omonimo palazzo signorile, trattasi dello stemma della famiglia Ricci, una delle più importanti della Terra d’Empoli.

La Vitrum è entrata definitivamente nella storia empolese

Fa un certo effetto transitare lungo il perimetro delle vie Curtatone e Montanara, via Tripoli e Giovanni da Empoli, non passa inosservato il “vuoto urbano” creatosi con la demolizione dell’ormai rudere dell’ex vetreria Vitrum

Uffa, di nuovo! Che noia gli “esperti”  di Claudio Biscarini

Proprio da dellastoriadempoli, diversi mesi fa, avevamo messo l’accento sugli “esperti” di storia militare. Avevamo detto che, per esser tali, bisognava avere cognizioni di diverse cose: politica militare dei contendenti;

Appendice alle piacevolezze varie – il Bargello

nche i filatelici di Emporium 2014 al Palazzo delle Esposizioni (quello che Carlo Rovini chiamava “catafalco”) hanno fatto ricorso a gente forestiera per commemorare l’anniversario di Francesco Feroni.

Il sistema collinare empolese: Tesi di laurea 2006 discussa da Carlo Pagliai

La cartografia fa parte della Tesi specialistica “Il contributo delle analisi geologiche applicate alla pianificazione territoriale: l’esempio del sistema collinare empolese” 

Collegiata di S. Andrea: interni e altare ante guerra

L’altare maggiore e il coro della Collegiata come si presentavano in una foto d’epoca, probabilmente scattata non oltre l’allo 1916 assieme ad un’altra prospettive già pubblicata su queste pagine.

Stemma della famiglia Pini

Si propone una versione pittorica apposta nell’androne di ingresso al “Palazzo Pini”, quello che noi empolesi conosciamo come sede del Circondario

Il San Lorenzo del Valdambrino, ovvero l’ex Santo Stefano

La scultura lignea policroma di Francesco di Valdambrino Domenico (1363 – Siena, 1435), opera finora ritenuta S. Stefano e databile al primo decennio del Quattrocento,  rappresenterebbe il S. Lorenzo 

Piazza dei Leoni e fontana del Pampaloni

Era un luogo di aggregazione e una tappa obbligatoria degli abitanti del centro per approvvigionarsi d’acqua all’interno degli alloggi

13 settembre 1943: la Toscana fu occupata dai tedeschi – di Claudio Biscarini

La sera di mercoledì 8 settembre 1943, Natività della Beata Vergine Maria, alle 19.45 la voce del capo del Governo Maresciallo d’Italia Pietro Badoglio annunciava che l’Italia  aveva chiesto un armistizio alle forze Alleate

Porta Pisana: nitida immagine d’epoca, dal Fondo Guerri

Porta Pisana, in una cartolina viaggiata; per g.c. dal Fondo Guerri. La nitidezza dell’immagine è ineccepibile, sono ben riconoscibili lo stemma mediceo, i marcapiani e la variegata stratigrafia muraria. 

Letture consigliate: La chiesa e il convento di s. stefano degli agostiniani a Empoli, di W. Siemoni

Arrivato oggi da acquisto online ovvero un volume pressoché introvabile e importante in materia di storia della ns città: La chiesa e il convento di s. stefano degli agostiniani a Empoli,  di Walfredo Siemoni

Facebook
Facebook

Twitter
Twitter

LinkedIn
LinkedIn

Google Plus
Google Plus

YouTube
YouTube

Copyright © *|CURRENT_YEAR|* *|LIST:COMPANY|*, All rights reserved.*|IFNOT:ARCHIVE_PAGE|* *|LIST:DESCRIPTION|*Il nostro indirizzo di Ma*|HTML:LIST_ADDRESS_HTML|* *|END:IF|*Cancellami da questa lista    modifica la mia iscrizione

*|IF:REWARDS|* *|HTML:REWARDS|* *|END:IF|*

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top